5×1000

Blog

Senza categoria
Alessandro Barozzi

Attivo nuovamente il servizio di gnocco fritto d’asporto

Torna attivo, da domenica 7 giugno 2020, il servizio di asporto di gnocco fritto, presso il Centro Sociale Venezia, in via Lombroso 3, a Reggio Emilia! Orario: dalle 16.30 alle 20:00 La prenotazione è gradita ma non obbligatoria presso 0522 553501 Chiediamo il distanziamento di 1 metro l’uno dall’altro e, sopratutto, le mascherine! Il gnocco fritto del Centro Sociale Venezia è interamente fatto a mano. Troverai anche chizze ripiene. Maggiori informazioni qua:

Leggi di più
antimafia
Alessandro Barozzi

Terra di Nebbie e Limoni

Sono cresciuto nella terra di nebbie e zanzare. La mia infanzia si è sviluppata in pianura, dove tutto era aperto, incredibilmente vasto, fin dove l’orizzonte si perde. Non ho idea di cosa significhi nascere, invece, nella terra dei vespri e degli aranci. Non conosco il profumo denso dei limoni che entra nelle narici all’imbrunire; non so del quotidiano vociare roco e secco degli anziani siciliani. I miei occhi non si sono mai posati sulla valle dei templi, i miei piedi non si sono mai posati sulle falde dell’Etna. Non ho mai camminato tra la gloria e la miseria del granaio

Leggi di più
socialità
Alessandro Barozzi

Buon Compleanno, Lavoro!

Ho ancora vivo, nella mia memoria più profonda, quel vasto rosso fuoco. E’ fiorito tra i racconti partigiani, in mezzo alle canzoni di lotta e di resistenza, per poi terminare nelle manifestazioni di piazza. Il suo seme si è insinuato sottopelle, in mezzo ai racconti che hanno segnato la crescita della mia generazione. In fondo sono un cittadino emiliano; coloro che nascono tra nebbie, zanzare e dura terra da coltivare, non hanno la possibilità di perdere troppo tempo in cose futili ed evitabili. Andiamo dritto al sodo, utilizzando la strada più efficace, che sia la più corta e semplice o

Leggi di più
antifascismo
Alessandro Barozzi

La Strada dei Nidi di Ragno #10: Da Sentiero a Strada

Giunge alla fine il nostro piccolo viaggio verso il 25 aprile del 2020. Al tempo della resistenza, questo era un sentiero. Oggi, grazie a chi è caduto e a chi sta ancora lottando, è diventata una strada. Dobbiamo cercare di farla percorrere a più gente possibile, mantenerla, espanderla, raggiungere altri posti. Sulla strada dei nidi di ragno passa la storia dei popoli, e quella di ognuno di noi. Abbiamo incontrato amici, vissuto profonde delusioni, lottato per tutto il bene che c’è al mondo. Abbiamo ricevuto insegnamenti dai nostri padri, dai nostri nonni, e ne trasmetteremo di rimando ai nostri figli.

Leggi di più
antifascismo
Alessandro Barozzi

La Strada dei Nidi di Ragno #9: Estratti

Io posso documentare e far nomi. In altri luoghi invece furono incettati i certificati elettorali, metodo che in realtà era stato usato in qualche piccola circoscrizione anche nell’Italia prefascista, ma che dall’Italia fascista ha avuto l’onore di essere esteso a larghissime zone del meridionale; incetta di certificati, per la quale, essendosi determinata una larga astensione degli elettori che non si ritenevano liberi di esprimere il loro pensiero, i certificati furono raccolti e affidati a gruppi di individui, i quali si recavano alle sezioni elettorali per votare con diverso nome, fino al punto che certuni votarono dieci o venti volte e

Leggi di più
antifascismo
Alessandro Barozzi

La Strada dei Nidi di Ragno #8: Avevamo Vent’anni Oltre il Ponte

Nelle estati della mia infanzia, oltre i fossi e le zanzare alla periferia di Reggio Emilia, eravamo soliti andare a Zadina di Cesenatico, vicinissimo a Pinarella di Cervia. Oggigiorno è una piccola ma graziosa frazioncina per famiglie, affacciata direttamente sulla stupenda Pineta. Noi, se non ricordo male, eravamo al Bagno Mundial. Ho ricordi soffusi di quel mondo antico: l’odore del bombolone al mattino, mio nonno che mi elargiva le 500 lire per giocare ai videogame Arcade, le (poche) nuotate e le bocce. Mio nonno s’era fatto amico molte persone della sua età. C’era il Professore, che veniva da Milano; v’erano

Leggi di più